TACTICAL-LAB #9

SCORRI LA PAGINA E SCOPRI GLI ARTICOLI



Ecco l'ultimo numero di Tactical-Lab!

In questa nuova uscita ci siamo concentrati sul Liverpool di Jurgen Klopp e il Manchester City di Pep Guardiola.

Sulla nuova rivista troverete l'analisi ed il confronto tra i due modelli di gioco e i ritratti dei tecnici alla guida di reds e citizens. 

Ma all'interno di questo numero speciale sono veramente tanti gli approfondimenti da leggere e studiare, come l'interessantissimo reportage sul calcio cinese, grazie alla testimonianza diretta di Massimiliano Maddaloni che, in Cina, ha lavorato ad altissimo livello.


Tactical-Lab è la rivista dedicata esclusivamente all'approfondimento degli aspetti tattici del gioco del calcio e va ad integrarsi e completare gli innumerevoli contributi on line sul portale.

A seguire sono elencati gli articoli che vanno a comporre questo numero.

La rivista ha periodicità trimestrale ed è inviata agli abbonati tramite posta (non è reperibile in edicola).

Gli abbonati residenti all'estero anziche' ricevere il cartaceo potranno sfogliare la rivista in versione digitale (attraverso l'accesso ad apposita piattaforma).

La rivista è inclusa nei pacchetti Plus e Professional.

IL SOMMARIO

Liverpool vs Manchester City: potenze a confronto

Massimo Lucchesi

L'analisi del modello di gioco, i numeri e la tattica delle squadre di Klopp e Guardiola. 

Nato per vincere

Fabrizio Ferrari

Maddaloni: dal Guangzhou alla nazionale, i miei anni in Cina

Massimo Lucchesi

Leader carismatico

 Fabrizio Ferrari

Rompere la linea: quando e perchè, vantaggi e svantaggi

Marco Giunta

Il difensore centrale

Michael Finizio

La match analysis delle fasi fisse

Ciprian Urican

MANCHESTER CITY, UN MODO DIVERSO DI GESTIRE LA PALLA

Il possesso palla del Manchester City è unico in Europa. La squadra di Guardiola in tutti gli incontri disputati nel corso della stagione ha mantenuto il possesso del pallone più dell'avversario, talvolta con percentuali eclatanti che si aggirano intorno al 75%.

L'unica squadra capace di tener testa ai Citizens è stato proprio il Liverpool.

Sia nel match disputato ad Anfield Road che nella gara di ritorno, giocata all'Etihad, il Manchester City ha sofferto ritmo e pressione degli avversari, senza riuscire a manipolare il gioco con la consueta regolarità. 

Per Guardiola possedere il pallone non ha il significato di fare una lezione accademica all'avversario di turno. Il possesso palla è invece un mezzo fondamentale per arrivare al risultato. La gestione del pallone consente ai giocatori di rimanere vicini tra di loro e tutto questo ha un impatto sulla mobilità, sull'interscambiabilità e, di conseguenza, sull'imprevedibilità degli sviluppi offensivi.

Il fatto che i giocatori del City siano vicini tra loro, mentre gli avversari sono costretti a perdere riferimenti e distanze, per correre dietro alla palla manovrata dai Citizens, consente inoltre, alla squadra di Guardiola, di riaggredire immediatamente l'avversario, quando questi intercetta il pallone.






CARATTERE, RITMO E ACCELERAZIONI

A differenza del City, che mostra una evidente liquidità durante lo sviluppo dell'azione, il Liverpool è squadra capace di "cambiare pelle" e di adattarsi all'avversario a seconda delle esigenze della partita.

Proprio la flessibilità tattica e un carattere indomito sono il marchio di fabbrica di una squadra che in questa stagione riesce a recuperare e ribaltare il risultato come nessun altro in Inghilterra.

Costringere l'avversario a giocare su ritmi molto elevati ha un impatto determinante sull'andamento della partita. La capacità di accelerare e di cambiare in una frazione di secondo l'inerzia di un'azione è invece un fattore in grado di incidere in maniera importante sul risultato finale.

La squadra di Klopp è una compagine capace di "viaggiare" a ritmi elevatissimi e, quando riesce a farlo a pieno regime, è veramente complicato è veramente complicato, per l'avversario di turno, liberarsi dalla pressione che i Reds riescono a dare alla partita.

UN'AVVENTURA INCREDIBILE

Dalle difficoltà iniziali alla conquista della Champions League Asiatica, il racconto del percorso professionale di Massimiliano Maddaloni a fianco di Marcello Lippi.

"Il primo ricordo è legato al caldo terribile. La società ci viene a prendere a Milano con l'aereo personale del patron del Guangzhou e dopo oltre tredici ore di volo atterriamo in Cina. Appena si apre la porta e mi trovo sulle scale dell'aereo, pronto per scendere, sento come se avessi un phon acceso contro la faccia.

Il caldo e l'umidità erano impressionanti e furono aspetti che naturalmente condizionarono anche le metodologie.

L'impatto con la squadra fu ottimo. Lippi godeva e gode tutt'oggi di una fama impressionante e tutti i giocatori si misero immediatamente a disposizione. La società ci aveva chiesto di portare una mentalità occidentale e tutto ciò poteva essere conseguito solo attraverso una certa cultura del lavoro.

I primi problemi che dovemmo affrontare furono sul piano organizzativo. I giocatori erano abituati a...."

IL DIFENSORE CENTRALE

Tutto quello che deve analizzare un osservatore per valutare le caratteristiche del centrale di difesa e tutto ciò che deve conoscere l'allenatore per predisporre idonee esercitazioni.


L'evoluzione tattica del gioco del calcio ha avuto una influenza notevole sia sulle mansioni tattiche che sulle competenze tecniche del difensore centrale.

Se fino a quindici anni fa il centrale di difesa era prevalentemente un marcatore, oggi, le funzioni che devono assolvere i vari Chiellini, Sergio Ramos e Thiago Silva sono molto più ampie.

Il difensore centrale non è impegnato solo a distruggere ma anche a costruire gioco e sempre più spesso funge da regista basso, alternandosi con il centromediano. Tutto ciò impedisce ai rivali di poter bloccare i flussi della manovra della squadra, oscurandone la fonte naturale, ovvero il solo centrocampista centrale.

A prescindere dalle abilità in fase di possesso, i compiti prioritari a cui deve adempiere il difensore sono relativi a "bloccare" gli attaccanti avversari.

Nella marcatura dell'avversario diretto le doti di lettura del difensore sono importantissime.

Prevedere le mosse del rivale e anticipare le intenzioni del possessore di palla consentono al difensore di ottimizzare la propria posizione, trovandosi di conseguenza nelle condizioni migliori per intervenire.

Ancor prima che anticipare e contrastare è però fondamentale che il difensore centrale abbia chiaro in testa che uno dei suoi obiettivi più importanti è quello di non farsi superare. Una volta assolta questa mansione basilare, il difensore potrà "lavorare" per limitare lo spazio a disposizione dell'avversario e intervenire per recuperare il pallone.

ESERCITAZIONI

E come sempre, all'interno del nuovo numero di Tactical-Lab,trovi anche una serie di interessanti esercitazioni come......  

CIRCUITO TECNICO

Per lo smarcamento a pendolo dei due interni.

Questo circuito vuole lavorare nello specifico sullo smarcamento sincronizzato dei due giocatori interni che offrono sempre appoggio al possessore laterale. 

Vediamo la sequenza:

A serve B che si smarca in appoggio sulla sagoma, controlla e serve uno dei due giocatori posizionati all'interno della struttura. 

Nell'esempio il giocatore più vicino si alza e la l'altro si abbassa a sostegno. Il giocatore B serve quest'ultimo, che controlla orientato in avanti e verticalizza per il vertice C. 

C scarica per il giocatore che si era alzato, il quale a sua volta passa la palla a B che si smarca in avanti nello spazio, conduce la palla per poi far ripartire la sequenza nella direzione opposta.

POSSESSO PALLA

Per la gestione del pallone e l'attacco della profondità.

In un campo come in figura delle stesse dimensioni del precedente si gioca un 4 vs 4 con 4 sponde laterali, che devono inserirsi ed attaccare la zona di profondità.

L'obiettivo della squadra in possesso è quello di mantenere la sfera collaborando con le sponde per almeno 8 passaggi consecutivi.

Al raggiungimento di questo primo obiettivo la squadra guadagna un punto e se, nel proseguo dell'azione, si riesce a innescare una sponda esterna (che deve attraversare la porticina e ricevere la palla nella zona di profondità) i punti gadagnati diventano due.

I difendenti devono a loro volta cercare di recuperare palla e dopo il mantenimento della palla servire le ali sul versante opposto.

COME AVERE TACTICAL-LAB?


Abbonati ad Allenatore.net


Per ricevere la rivista è necessario sottoscrivere l'abbonamento ad allenatore.net con il quale, oltre portarti a casa la rivista cartacea, hai accesso a più di tremila contributi digitali (in formato video o pdf).  

GIA ABBONATO? EFFETTUA IL LOGIN E ACCEDI ALLE VERSIONE DIGITALE (QUELLA CARTACEA LA RICEVERAI A CASA)


Ecco la copertina di alcuni dei 173 numeri, della rivista digitale, disponibili su Allenatore.net


ECCO I DETTAGLI DEGLI ABBONAMENTI, DUE DEI QUALI PREVEDONO LA CONSEGNA A DOMICILIO DELLA RIVISTA TACTICAL-LAB


ABBONAMENTO FULL


Con l'abbonamento FULL accedi immediatamente agli oltre 3000 contributi (video e articoli) on line su Allenatore.net, ti spettano sconti su libri e DVD e potrai partecipare ai nostri eventi. Dopo un anno, se vuoi, puoi rinnovare spendendo solo 60 €.  

  1. Accesso 24/24 da PC, tablet, smartphone
  2. Per te tutti i contenuti on line (senza limiti)
  3. Sconti su libri e DVD
  4. Partecipazione a eventi a prezzo scontato

ABBONAMENTO PLUS


Con l'abbonamento PLUS aggiungi al pacchetto FULL la rivista cartacea Tactical-Lab. Hai l'accesso a tutti i contributi di Allenatore.net e, in più, ricevi a casa Tactical-Lab. Dopo un anno il servizio è rinnovabile ad appena 79 €.

  1. Accesso 24/24 da PC, tablet, smartphone
  2. Per te tutti i contenuti on line (senza limiti)
  3. Sconti su libri e DVD
  4. Partecipazione a eventi a prezzo scontato
  5. Ricevi a casa Tactical-Lab

ABBON. PROFESSIONAL


Con il pacchetto PROFESSIONAL accedi ai contributi di Allenatore.net e al portale Newsoccerdrills.com dove trovi gli strumenti e gli esercizi per organizzare il tuo lavoro. In più ricevi la rivista Tactical-Lab.... il pacchetto ALL-INCLUSIVE per chi vuole il massimo!

  1. Accesso 24/24 da PC, tablet, smartphone
  2. Per te tutti i contenuti on line (senza limiti)
  3. Sconti su libri e DVD
  4. Partecipazione a eventi a prezzo scontato
  5. Ricevi a casa Tactical-Lab
  6. Gestisci la tua stagione con newsoccerdrills.com*

* gestisci due squadre, crei esercizi, accedi al database professionale, sessioni di allenamento automatiche con Session Planner, registri le presenze, gestisci le partite ecc.


Tutti gli abbonamenti sono annuali. E' possibile pagare con bonifico bancario, versamento postale, carta di credito e paypal. L'attivazione del servizio avviene immediatamente nel caso di pagamento con carta o paypal. Alla ricezione della contabile, nel caso di pagamento a mezzo banca o posta.

* La spedizione della rivista Tactical-Lab avviene esclusivamente sul territorio italiano. I residenti all'estero hanno comunque accesso alla versione  DIGITALE.

VUOI SCOPRIRE TUTTO DI ALLENATORE .NET?