LO SVILUPPO DELL'AZIONE PER PRINCIPI DI GIOCO

Compito dell'allenatore è sicuramente quello di sviluppare le qualità dei propri giocatori ma anche quello di fornire agli stessi le chiavi, i principi per collaborare e risolvere i contesti tattici che possono presentarsi in campo.

Il libro con DVD "Lo sviluppo dell'azione per principi di gioco" è stato realizzato con la finalità di raggiungere proprio questo scopo.

Proprio perchè si tratta di una pubblicazione che vuole andare al sodo ecco, in anteprima, una esercitazione, tra le numerose presenti all'interno del libro 


3 vs 2 + 2 vs 2 + 2 vs 1
A SETTORI

In questa proposta didattica utilizziamo due settori esterni oltre a quelli centrali e schieriamo i giocatori secondo quanto mostrato dalla figura sopra.

L'esercitazione inizia con un giro palla passivo da parte dei tre jolly azzurri, al fischio del mister l'esercitazione diventa attiva e si svolge nel settore dove si trova la palla in quel momento. 

PALLA NEL SETTORE CENTRALE

Centralmente si trovano due giocatori più il jolly, i quali, in superiorità numerica devono riuscire a far pervenire la palla agli attaccanti nell'altro spazio, che, a seguire, giocano un "due contro due" con i difensori.

Nei settori centrali il jolly, oltre a collaborare con i due all'interno del primo settore, può compiere passaggi in avanti mentre uno dei due centrocampisti può anche inserirsi nello spazio di rifinitura tra i due quadrati, dove va a supportare gli attaccanti ed ha tempo e spazio di giocare una palla aperta, o condurre ed effettuare un 3 vs 2.

PALLA NEL SETTORE LATERALE 

Esternamente viene giocato invece un 2 vs 1, con il jolly che appoggia sul giocatore all'interno dello spazio e va in sovrapposizione.

A questo punto l'esterno punta l'avversario e può decidere di "premiare la sovrapposizione" o di convergere dentro ed andare giocare con gli attaccanti, creando di fatto un 3 vs 2. 

Nel caso invece venga servito il jolly per il cross gli attaccanti vanno a chiudere il cross dentro l'area, ostacolati dai due difensori.

TANTE SITUAZIONI UN SOLO OBIETTIVO

L'obiettivo della proposta è quello di "far ragionare" i giocatori, stimolandoli a scegliere la giocata più opportuna in funzione del contesto tattico che si presenta in campo.

Si tratta di un lavoro completo che allena i giocatori sotto ogni punto di vista, sia tecnicamente ma anche nel trovare il tempo giusto per collaborare con i compagni in funzione degli spazi che gli avversari concedono e proteggono (occupano). 

Questa e numerose altre proposte sono disponibili all'interno del libro + DVD....

LO SVILUPPO DELL'AZIONE

PER PRINCIPI DI GIOCO

NOVITA': LIBRO CON DVD

Il libro è disponibile, viene recapitato a mezzo corriere espresso: ordini oggi e in 24/48 h è in consegna. 

PRESENTAZIONE

Scopo del libro è quello di identificare e approfondire sia le situazioni, sia le variabili che i giocatori devono conoscere per sviluppare un calcio per principi.

Viene superata la rigidità dello schema e messa al centro la capacità e l'intelligenza dei giocatori nell'analizzare i contesti e rispondere in modo flessibile, adeguato e funzionale.

Si tratta di un presupposto fondamentale per giocare a calcio in modo logico, efficace e spettacolare.


I CONTENUTI

Quali sono le regole sulle quali si regge lo sviluppo dell'azione offensiva e quindi lo sviluppo della manovra per principi? Quali sono i codici che regolano e regolamentano le interazioni/relazioni tra i giocatoridurante le fasi del gioco? Quali sono le variabili che determinano la scelta della "giocata" più funzionale alla specifica situazione?

Il calcio è un gioco di squadra e come tale occorre creare le condizioni affinché i giocatori riescano a collaborare tra di loro per risolvere le situazioni e i contesti tattici che si presentano in campo.

E' chiaro che la tecnica è il prerequisito essenziale ma accanto a questa vanno sviluppate le capacità dei giocatori di rapportarsi tra di loro per esaltare le doti individuali e trasformare la tecnica individuale in tecnica collettiva.

Scopo del libro è quello di identificare e approfondire sia le situazioni, sia le variabili che i giocatori devono conoscere per sviluppare un calcio per principi.

Viene superata la rigidità dello schema e messa al centro la capacità e l'intelligenza dei giocatori nell'analizzare i contesti e rispondere in modo flessibile, adeguato e funzionale.

Si tratta di un presupposto fondamentale per giocare a calcio in modo logico, efficace e spettacolare.

Il libro include e si completa attraverso l'esposizione dei presupposti che regolano il processo di apprendimento.

Si tratta di una parte fondamentale, che ci consente di trasferire ai nostri giocatori le conoscenze che servono oggi per giocare a calcio e rapportarsi collettivamente.

Le numerose esercitazioni tecnico-tattiche esposte, hanno allo scopo di sviluppare, prima in forma analitica e poi in situazione, sia le competenze tecniche, sia le interazioni tattiche tra i giocatori nelle diverse situazioni di gioco.

Proprio perché il libro è incentrato sui principi e non sugli schemi si tratta di un'opera indispensabile per tutti coloro che, indipendentemente dal modulo utilizzato, sono interessati a insegnare calcio.

Il volume però può fornire interessanti spunti di riflessione anche per tutti coloro che operano nella Scuola Calcio (categorie Pulcini e Esordienti) e hanno a che fare con "numeri ridotti": per i bambini è fondamentale sviluppare la tecnica ma anche saper scegliere e giocare per principi e non per direttive.

A supporto del libro è presente il DVD che mostra, in presa diretta, non solo i mezzi ma anche le modalità didattiche per allenare i principi all'interno delle tipiche esercitazioni da utilizzare nella pratica.

Un'opera che costituisce un serio e indispensabile arricchimento per gli allenatori di ogni categoria.


I PRINCIPI TEORICI... MA ANCHE NUMEROSE ESERCITAZIONI DIDATTICHE.


All'interno del libro l'autore ha analizzato con grande attenzione le situazioni di gioco ed i principi che il giocatore deve riconoscere per collaborare e dialogare con i compagni. 

Una volta acclarate le competenze e le letture da allenare, sono le modalità con le quali si lavora in campo a essere importantissime.

Le numerose esercitazioni tecnico-tattiche esposte, hanno allo scopo di sviluppare, prima in forma analitica e poi in situazione, sia le competenze tecniche, sia le interazioni tattiche tra i giocatori nelle diverse situazioni di gioco.

Proprio perché il libro è incentrato sui principi e non sugli schemi si tratta di un'opera indispensabile per tutti coloro che, indipendentemente dal modulo utilizzato, sono interessati a insegnare calcio.

Il volume però può fornire interessanti spunti di riflessione anche per tutti coloro che operano nella Scuola Calcio (categorie Pulcini e Esordienti) e hanno a che fare con "numeri ridotti": per i bambini è fondamentale sviluppare la tecnica ma anche saper scegliere e giocare per principi e non per direttive.


UN PICCOLO ESEMPIO DI PROPOSTA DIDATTICA...

Possesso 10 vs 10 più tre jolly per l'imbucata

Questo possesso palla in posizione, oltre a consolidare le capacità nel mantenimento della sfera, vuole lavorare in particolare sul passaggio filtrante per un giocatore posizionato in una zona neutra.

L'esercitazione inizia con una squadra in possesso all'interno di un campo. L'obiettivo dei giocatori è quello di muovere la palla in modo tale da poter servire poi successivamente il giocatore blu posto nella zona neutra tra i due campi. Durante il possesso un altro giocatore jolly è posto fuori dal campo e funge da sostegno per i compagni in possesso. Una volta che il giocatore "tra le linee" riceve palla si gira e comincia a collaborare con gli altri giocatori della stessa squadra posizionati nell'altro campo. L'obiettivo anche in questo caso non cambia. L'unica regola è che la palla, prima che possa essere ripassata al giocatore tra le linee, deve giungere almeno una volta al jolly posizionato sul lato opposto.

Un ulteriore regola può essere quella di obbligare i giocatori ad effettuare un numero prestabilito di passaggi prima di poter imbucare la palla al giocatore "tra le linee".

ALCUNE PAGINE DEL LIBRO

ATTENZIONE, LE PAGINE DELL'ESTRATTO NON SONO IN SEQUENZA E SERVONO ESCLUSIVAMENTE PER FORNIRE UN PICCOLO, BREVE ASSAGGIO SU ALCUNI DEI CONTENUTI PRESENTI NEL LIBRO

UN SUPPORTO INDISPENSABILE

A completare i volume è presente il DVD che arricchisce l'opera e consente al lettore di capire quali esercitazioni proporre, quali "tasti" toccare, quali attenzioni riversare durane il processo didattico.

In particolare all'interno del DVD sono presenti una serie di attivazioni tecnico-tattiche funzionali attraverso le quali l'autore stimola sia le competenze individuali, sia le modalità di leggere e collaborare in specifiche strutture di gioco.

Si tratta di un supporto estremamente utile per analizzare i diversi dettagli che il tecnico deve essere in grado di manipolare durante le sessioni di allenamento. 


IL TRAILER DEL DVD


TESTIMONIANZE

Alfredo Casani

Allenatore Uefa B

Un libro chiaro e fruibile, che individua in modo esaustivo quali sono gli aspetti determinanti per lo sviluppo dell'azione. Un processo didattico essenziale per formare giocatori pensanti, che sappiano risolvere le situazioni  della partita.

Francesco Cordoni

Allenatore Uefa B

Il Dvd completa il libro in modo perfetto. Ho trovato molte esercitazioni interessanti per lavorare sulle competenze tecnico tattiche individuali, che a mio avviso sono fondamentali.

Alessio Maffucci

Allenatore Uefa B

Dopo la lettura del libro sono sempre più convinto dell'importanza dell'insegnamento dei principi di gioco, la loro applicazione porta interazione tra i giocatori e migliora tantissimo l'espressione del gioco collettivo.

INFO LINE

Per informazioni e delucidazioni contattaci al numero verde 800 546717 o chiama il call center al n.0584 1841812.

Il libro è disponibile, viene recapitato a mezzo corriere espresso: ordini oggi e in 24/48 h è in consegna.